Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Isola di Capo Rizzuto, un paradiso in terra da non perdere

Isola di Capo Rizzuto, un paradiso in terra da non perdere

Teatro Antico di Taormina
Isola di Capo Rizzuto, un paradiso in terra

Scritto da: Redazione

o

Annunci Ads

Custodia-Mare
Alpitour
Turisanda
Eden

Cerca l’hotel, residence o appartamento per le tue vacanze.

Isola di Capo Rizzuto, un paradiso in terra da non perdere

In vacanza in Calabria non può certo mancare Isola di Capo Rizzuto. È risaputo che l’Italia è un territorio ricco di località con bellezze naturali e artistiche, spesso dei veri gioielli fuori dalle più note rotte turistiche. La Calabria è una regione disseminata di tali paradisi, balneari e non, caratterizzati da una natura rigogliosa. Se si sta programmando una vacanza e se si è alla ricerca di tali oasi incontaminate, niente di meglio che esplorare le coste della Calabria.

Il Comune di Isola di Capo Rizzuto è una cittadina che si trova sulla costa ionica della Calabria, in provincia di Crotone. Con 37 Km di costa, che alterna spiagge di sabbia a scogli, la principale vocazione del paese è quella di tipo ricettiva e vacanziera. Il mare cristallino e gli scenari da favola, tra calette negli scogli e spiagge di sabbia dorata, contribuiscono alla meritata fama di cui principalmente gode. In realtà questo piccolo borgo ha molto più da offrire ai suoi visitatori.

Si va dai monumenti storici e archeologici alle aree naturalistiche protette, senza dimenticare le prelibatezze culinarie della cucina locale. Insomma, un piccolo universo tutto da scoprire.

Alla scoperta di Storia e Natura

Nel piccolo borgo di Isola di Capo Rizzuto storia e natura si fondono indissolubilmente, potendo così godere contemporaneamente di entrambe le cose. Le aree di massimo interesse storico e archeologico sono anche legate a zone di balneazione tra le più belle del luogo, le principali sono:

  • Punta Colonna, con i resti del tempio greco di Hera Lacinia di cui rimane in piedi una colonna in stile dorico. Altri frammenti sono visibili nelle acque sottostanti
  • Le Castella con i resti del forte aragonese costruito in un suggestivo scenario. Infatti la rocca militare è costruita su un isolotto che si collega alla terraferma solamente durante la bassa marea, creando un effetto di notevole impatto

Da ricordare che lungo tutta la costa del territorio di Isola di Capo Rizzuto è in vigore dal 1991 l’area naturale marina protetta. L’area naturalistica si estende per quasi 15.000 ettari, con una profondità di 100 mt dalla costa, il che la rende l’area protetta maggiormente estesa d’Italia.

Il che rende la balneazione anche un momento ideale per l’osservazione di flora e fauna ittiche. Tra queste si segnalano la posidonia, a testimonianza della pulizia dell’acqua, e una ricca varietà di molluschi e pesci: un vero paradiso per lo snorkelling.

Un paradiso anche a tavola

Una volta giunti ad Isola di Capo Rizzuto non si potrà non apprezzare le mille sfumature della cucina calabrese, a cominciare dal pesce freschissimo. Tipica della zona è una zuppa di pesce denominata u quadaru, così come la sardeddra che consiste in un amalgama di neonata condita con peperoncino.

Saporitissimi sono anche i cavateddri con sugo di maiale, una specie di gnocchetti fatti a mano con farina di grano duro. O il riso con finocchietto selvatico con contorno di patati e pipi friuti vale a dire un piatto a base di patate e peperoni piccanti. E per dolce nulla di meglio che le crocette di fichi secchi farciti con frutta secca e scorzette di limone.

Vedi su Maps.

Escursioni e Tour

Dal blog leggi anche …

0 commenti

Invia un commento